syracuse’s Logo

La lotta di un uomo dello stato settentrionale di New York per tenere un maiale come supporto emotivo sta affrontando una nuova sfida

La lotta di un uomo dello stato settentrionale di New York per mantenere il suo maiale della pancia come animale per il supporto emotivo sta affrontando una nuova sfida.

Il Daily Gazette riporta che il villaggio di Canajoharie, New York, martedì ha approvato ufficialmente una legge aggiornata che afferma che “nel villaggio non possono essere presenti animali domestici, animali domestici o bestiame domestico”. La legge, approvata all’unanimità dal Comitato del Villaggio, richiede anche una corretta registrazione per “animali insoliti” e minaccia una multa fino a 25 dollari al giorno per il mantenimento di un animale illegale.

Wyverne Flatt ha combattuto una lunga battaglia legale con il villaggio della contea di Montgomery, comparendo in tribunale 13 volte in due anni per il suo amico maiale. A novembre, Flatt ha detto a WTEN che il suo maiale Ellie da 100 sterline, che trascorre la maggior parte del tempo a fare un pisolino, è registrato come animale di supporto emotivo e lo aiuta con l’ansia.

“È sempre stata con me, e voglio dire, sta solo uscendo… Salta sul divano guardando la TV e facendo tutte quelle cose”, ha detto. “Ho attraversato un difficile divorzio e i miei familiari sono morti. Quando torno a casa dal lavoro, sai che è sempre pronta a uscire e si siederà con te. ”

Il villaggio ha ripetutamente affermato che Ellie è un allevamento / animale da fattoria e recentemente gli ha concesso fino al 14 dicembre per sbarazzarsi dei maiali. La nuova legge potrebbe rendere più difficile la lotta di Flatt quando comparirà in tribunale a marzo.

Il sindaco Jeff Baker ha dichiarato alla Gazzetta che la nuova legge è da anni nell’agenda del villaggio a causa dei cavalli e di altri animali nella comunità. Ha detto che non era inteso per una persona o un animale in particolare, ma Flatt non era d’accordo.

“Penso che tutto quello che hanno fatto con quella legge è essere in grado di scegliere ciò che ti è permesso avere come animale di supporto emotivo”, ha detto Flatt. “Stanno cercando di pensare a un altro modo per ottenere ciò che vogliono e molestare tutti gli altri”.

Il Dipartimento dei trasporti degli Stati Uniti ha inasprito le regole del traffico aereo lo scorso inverno, affermando che solo i cani addestrati possono essere animali di servizio. In precedenza i passeggeri avevano solo bisogno di un avviso medico che indicasse che avevano bisogno dell’animale per il supporto emotivo e le compagnie aeree sospettavano che la regola fosse stata abusata per liberare animali domestici, inclusi gatti, tartarughe, uccelli e maiali.

Secondo l’ufficio del procuratore dello Stato di New York, anche l’U.S. Disability Act limita specificamente gli animali di servizio ai cani, ma il Fair Housing Act ha una definizione più ampia che consente a qualsiasi animale di qualificarsi per il supporto emotivo negli alloggi. Nel 2019, una famiglia del New York occidentale ha cercato senza successo di tenere un maiale domestico di 200 libbre di nome Pork Chop, sostenendo che fosse un animale di supporto emotivo.

L’inizio del procedimento penale nel tribunale della città del Palatino è previsto per il 22 marzo. Flatt rischia fino a sei mesi di carcere se condannato.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *